Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption

Calcio a 5: biancoscudate a senso unico contro il Decima

Si è giocato sabato l’anticipo contro le bolognesi del Decima, partita sentita vista la partita d’andata e la voglia di riscatto post Civitanova.
Match a senso unico, dove le biancoscudate che iniziano subito forte, creando tantissimo ma, grazie al portiere ospite, concludendo poco, è su sviluppo da calcio d’angolo che Palma insacca sotto la traversa la rete momentanea dell’1 a 0.
L’unica occasione delle ospiti, un palo preso da capitan Rocca, ma sempre le ragazze di Mister Ercolin a tenere il pallino del gioco, con un ottimo giro palla veloce.

Secondo tempo parte forte, Giacomazzi, su schema da calcio d’angolo, sigla il 2 a 0 all’angolino basso dove nessuno può arrivare, le ospiti da li provano ad aumentare il ritmo, ma la difesa ben ordinata non lascia molti spazi, se non su un contropiede dove Pesci segna la momentanea rete del 2-1. Neanche il tempo di esultare che una scatenata Giacomazzi, doppietta personale per lei, sigla e chiude i conti con il 3 a 1.

Nel finale espulsa Penello per un tocco fuori area con la mano su chiara occasione da gol.
Da segnalare a fine partita, una piccola invasione di campo da parte di dirigenti ospiti non in lista, entrando anche verso il “tunnel” che porta agli spogliatoi.

Ora ci si prepara per la delicata trasferta con il Dorica Torrette.

Formazioni:
Calcio Padova Femminile:
1. Avella, 2. Bertoldo, 3. Mezzasalma, 4. Gesiot, 6. Palma, 7. Quagliotto, 8. Giacomazzi, 9. Rettore, 10. Mingardi, 12. Penello, 13. Zanco, 14. Pinto (c) – Mister: Cristiano Ercolin
Decima Sport Camp: 2. Cassanelli, 6. Falla, 7. Rocca, 8. Pesci, 9. Bagnoli, 10. Facchini, 12. Forlani, 15. Antinarelli, 27. Della Corte, 88. Purificato – Mister: Gualtieri Michael

Reti:
Primo tempo: 13.05 Palma (P)
Secondo tempo: 1.51 Giacomazzi, 12.58 Pesci (D), 17.25 Giacomazzi (P)

Ammonizioni: Facchini (D), Zanco (P)
Esplusioni: Penello (P)

Time Out:
Primo tempo: 9.50 (P), 13.47 (D)
Secondo tempo: 9.47 (P)

Falli:
Primo tempo:
2.53, 7.50 (P), 19.50 (D)
Secondo tempo: 2.33, 6.49, 18.04, 19.46 (P), 0.10, 7.24, 17.56 (D)

—————————————————————————————————————————————

LE PAGELLE DI MARTA BERTOLDO:
Ritorna l’appuntamento fisso del post partita:

AVELLA:
Guarda dalla panchina fino a 30 secondi dalla fine quando, a seguito dell’espulsione della collega, spaesata afferma “ah ma devo entrare?!”. Tranquilla sid, ci va il custode in porta. THIRTY SECONDS TO MARS

BERTOLDO:
Finalmente ritorna dopo un mese fuori per infortunio. Gioca giusto il tempo di fare uno scatto, a seguito del quale necessita 3 bombole di ossigeno. CENTOMETRISTA

MEZZASALMA:
Il mister vuole preservare la sua salute e guarda tutta la partita dalla panchina. Tranquillo mister che non cambia nulla, alla vecchiaia non c’è rimedio. ACCIACCATA

GESIOT:
Passa la partita a tirare da centrocampo con la difesa avversaria schierata. Quando finalmente ha la possibilità di centrare la porta senza difensori davanti, decide di tirare in tribuna. È comunque convinta di aver giocato bene. TIRO AL BERSAGLIO

PALMA:
Il concerto di Gazzelle la rigenera e torna carica: prende meno parole del solito e ritrova il gol dopo circa 3 ere glaciali. BRADIPO

QUAGLIOTTO:
Prova più volte ad entrare nel tabellone marcatori, ma per lei oggi la porta avversaria è stregata ed è persino un palo a negarle la gioia. STREGA COMANDA COLORI

GIACOMAZZI:
Dopo qualche partita a secco un gol non le basta e oggi fa il bis, con due rasoiate angolate sul secondo palo. GILLETTE

RETTORE:
Come ogni domenica anche oggi prende la sua dose di rimproveri quotidiani. Un insulto di Cristiano al giorno toglie il medico di torno. TRADIZIONALISTA

MINGARDI:
Compagne, pubblico, avversarie e segretaria avevano scommesso su una sua apparizione in campo, ma l’unica apparizione che si vede è quella della Madonna, acclamata più volte da lei a grande voce per non aver giocato. ALLUCINATA

PENELLO:
Con grande stupore parte titolare. Non fa a tempo a finire la partita che a 30 secondi dalla fine un cartellino rosso le apre la strada verso lo spogliatoio. RED CARPET

ZANCO:
Ultimamente il mister le dà fiducia e in campo gioca più sicura. Qualche distrazione qua e là ma nel complesso poteva andare peggio. NOT BAD

PINTO:
Oggi non segna e viene sostituita quasi quanto una persona normale. Quando poi però urla come un’isterica alle compagne in campo si capisce che di normale ha gran poco. ALTOPARLANTE

ERCOLIN:
Piacere Carlo Erba, prima volta che tocco merd..ah no, lui le merde non le tocca. RISSOSO

VALSO – COLETTO:
La coppia che scoppia, aspettano solo il suono della sirena finale per godere a discapito delle avversarie. Questa volta in campo e sulla carta domina il Padova. FOR-MA-TE

FERRONI:
Finalmente riesce a far partire l’inno della serie A2 decentemente. Tranquilla Virgi, meglio tardi che mai. DJ FRANCESCO

SANTI:
A buon intenditore poche parole, per lei oggi proprio nessuna perché tanto non gioca. “Salta” la partita causa matrimonio. FIONA MAY