Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption

Giovanissime chiudono il 2019 in bellezza

Sabato 21 Dicembre 2019, è andato in scena il recupero della 5^ giornata del campionato femminile “giovanissime” Under 15 – Gruppo A, dove si sono affrontate al centro sportivo Vermigli, le ragazze del Padova Spa e il Virtus Verona.

Nel primo tempo, dopo una fase di studio, le due squadre cominciano a fare gioco, e il risultato si sblocca a favore delle Veronesi, che passano in vantaggio su calcio d’angolo, grazie a un buco difensivo sul secondo palo. 0-1 Virtus
La squadra di casa, che quasi mai va sotto nel punteggio, prova subito a recuperare il parziale, ma non riesce quasi mai a rendersi davvero pericolosa nell’aria avversaria, e rimane sotto di un gol fino alla fine della prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo i “mister” delle Padovane, provano a dare più peso in avanti, inserendo un attaccante di riferimento al centro dell’attacco. Mossa azzeccata! La partita prende un’altra piega, e dopo vari tentativi il Padova pareggia proprio con la subentrata Noemi Cosa, che insacca con un rasoterra sul primo palo da posizione defilata ed è 1 a 1.
La partita si accende e la tensione si palpa anche sugli spalti.
È una partita vera su ogni palla…su ogni singolo contrasto. Il Padova vuole vincere e a differenza del primo tempo, affronta di petto le avversarie come fosse una vera e propria “battaglia sul campo”. Le biancorosse ormai padrone del campo, sfiorano più volte il vantaggio, prima con una doppia occasione di Rampin Camilla, entrambi parate dall’estremo difensore veronese, e poi con Kawtar Ait Amou che colpisce solo il palo esterno. Il Padova merita la vittoria, ma alla fine del secondo tempo è ancora 1 a 1.

Nel terzo e ultimo tempo, entrambe le squadre scendono in campo per vincere, ma il Padova ci crede di più, e passa in vantaggio con Capitan Renée Sturaro, che approfitta di un passaggio verticale e gonfia la rete con un destro potente che piega le mani del portiere veronese.
La partita continua ed è sempre più viva e avvincente, ogni contrasto è una lotta, ogni pallone è combattuto con grinta e a volte..al limite della regolarità. Che spettacolo, ste ragazze!!!
Ma la Virtus non ci sta a perdere. Alza il baricentro della squadra …vuole il 2 a 2, che sembra cosa fatta.
Su un batti e ribatti nell’area delle biancoscudate, prima una paratona di Marta Pegoraro e poi un intervento in extremis di  Agnese Contadin, salvano il Padova da un pareggio, che per quello visto in campo, sarebbe stato troppo severo per le biancoscudate viste oggi al Vermigli.
Dopo un’ora di partita, i tre fischi dell’arbitro decretano il risultato finale Padova Spa 2 Virtus Verona 1.

Con la terza vittoria consecutiva, il Padova Spa raggiunge provvisoriamente in testa alla classifica il Padova Femminile, in attesa dei recuperi delle cugine padovane e dell’Hellas Verona.

A cura di: Gerardo Cosa