Patrocinio di Padova
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0.00 
View Cart Check Out

Single Blog Title

This is a single blog caption

I derby non si giocano, si vincono

Uno dei più famosi mantra del calcio cade a pennello per celebrare il fine settimana biancoscudato, il Calcio Padova Femminile infatti impegnato in un triplice derby contro il Vicenza in tre differenti categorie fa tre su tre. Le prime ad andare in scena sono le ragazze della primavera che sabato pomeriggio confezionano un secco 3 a 0 ai danni delle cugine vicentine mantenendo saldamente la testa del campionato, oltre a quella della Coppa Veneto. Sulla scia delle colleghe, la domenica è tutta di stampo biancoscudato: in mattinata le giovanissime di Mister Bonfanti calano il poker per un 4 a 1 che non lascia spazio a repliche e nel pomeriggio la prima squadra, di scena ad Altavilla (VI), compie l’impresa infliggendo la prima sconfitta stagionale per il Vicenza capolista.

Le ragazze di mister di Stasio capitalizzano al meglio la sosta e si presentano in casa della prima della classe con la duplice consapevolezza di poter dire la loro e di affrontare l’unica compagine imbattuta del girone. Le occasioni fioccano da entrambe le parti, con Fabbruccio che con un pallonetto sfiora la traversa e Cattuzzo, che non riescono a scardinare le difese Vicentine. È proprio la squadra di casa che al 35esimo si dimostra più cinica portandosi in vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto al limite dell’area. Il primo tempo si chiude con il vantaggio vicentino ma la ripresa è tutta un’altra storia: al ‘5 minuto ci pensa il neo acquisto Stefanello a siglare il meritato 1 a 1 e a mettere il suo primo sigillo con la maglia biancoscudata della stagione.

Il Padova però non è sazio e colleziona prima una traversa su punizione con la stessa Stefanello, poi al 20esimo Costantini infila in velocità la retroguardia biancorossa e libera un tiro che non lascia spazio all’estremo difensore per il definitivo sorpasso. Il finale è rottambolesco con il Vicenza che assedia la metà campo avversaria e il Padova che si difende con ordine e precisione per poi cercare la ripartenza veloce. Cala il sipario con il fischio finale che decreta la meritata vittoria in rimonta per le biancoscudate le quali con una prova caparbia e di qualità tengono testa e “fanno male” ad una squadra finora imbattuta nel corso del campionato.

Memori anche della partita d’andata il Padova si è dimostrato cinico e in grado di ribaltare il risultato. Si chiude con il bottino finale di 4 punti il terzetto di partite “impossibili” rispettivamente contro la seconda, la terza e la prima della classe. La diciassettesima giornata vedrà le ragazze di mister di Stasio impegnate in uno dei tre derby del girone: è atteso in Via Vermigli il Gordige, compagine veneziana che occupa la nona posizione in classifica.

A cura di: Alessia Mazzuccato