Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption

Il Capitano dice sì alla terza stagione con il Padova

Arriva la prima conferma ufficiale per la prossima stagione. Il capitano, Maria Elisabetta Pinto, conferma la sua fiducia nel progetto della società e firma per un altro anno in biancoscudato.  Con lei abbiamo affrontato argomenti importanti tra passato e futuro, abbiamo parlato di punti cruciali vissuti in questi anni e di novità per la prossima stagione. A lei la parola.

Ciao Maria, hai deciso di restare per il terzo anno consecutivo con il Padova. Da capitano, ti chiediamo un’analisi di questi due anni vissuti in biancoscudato.
«Il bilancio complessivo degli ultimi due anni trascorsi nel Calcio Padova Femminile C5 è sicuramente positivo. Ho trovato una società strutturata, con principi ed idee chiari, che si pone come obiettivo una crescita costante ma graduale. Il primo anno al Padova è stato sorprendente in termini di coesione e di risultati raggiunti: da squadra ripescata abbiamo ottenuto un quarto posto di assoluto rispetto, mostrando di potercela giocare con tutte le squadre. L’anno scorso, invece, è andato un po’ sotto le aspettative iniziali ma, nonostante le difficoltà, ci ha comunque confermate nelle prime posizioni del campionato di A2».

La società sta lavorando sul mercato per poter aggiungere alla rosa giovani leve. Quanto è importante secondo te puntare sui giovani?
«A mio parere per costruire un progetto ambizioso e nello stesso tempo fondato su un principio di continuità, i due elementi essenziali su cui investire sono da un lato lo staff tecnico e dall’altro integrare lo “zoccolo duro” della squadra con l’innesto di giocatrici giovani di buon valore tecnico. In tal senso penso che la società stia preparando nel modo migliore la prossima stagione. Infatti partendo dalla base di un buon gruppo di giocatrici che si era formato nella scorsa stagione, il calcio-mercato è stato diretto a portare giocatrici molto giovani che sono sicura porteranno entusiasmo e freschezza alla squadra».

Tra conferme e innesti, c’è anche uno staff tecnico rinnovato. In base alle tue esperienze passate, ma anche in vista della prossima stagione, quanto è importante rinnovare l’ambiente di squadra?
«Il rinnovamento è essenziale per ogni sistema in evoluzione e quindi anche in ambito sportivo. Penso che l’anno scorso avesse mostrato delle criticità che potessero essere risolte esclusivamente mediante un cambiamento radicale come la costituzione di uno staff tecnico completamente nuovo. Ciò nonostante, da parte mia, come immagino di tutta la squadra e della società, va un ringraziamento particolare al mister Cristiano Ercolin e al preparatore dei portieri Fabio Coletto, per tutto quello che ci hanno insegnato in questi anni. Ora ripartiamo con uno staff nuovo con il quale spero si possa creare la coesione e l’affiatamento necessari per raggiungere gli obiettivi posti dalla società».

Ringraziamo il capitano per la sua disponibilità e le auguriamo un buon lavoro in vista della prossima stagione.

Ufficio Stampa: Miriam Palma