Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption
Irene Gesiot dice sì, terza stagione in biancoscudato

Irene Gesiot dice sì, terza stagione in biancoscudato

Altra conferma importante nella rosa padovana. A firmare per la terza stagione consecutiva è Irene Gesiot, pivot e punto di riferimento del reparto offensivo del Calcio Padova Femminile C5. Con lei abbiamo dato uno sguardo al passato e una strizzata d’occhio al futuro, soffermandoci sull’importanza del gruppo. A lei la parola.

Ciao Irene, sta per iniziare il tuo terzo anno con il Padova. Ti chiediamo un resoconto sui due anni appena trascorsi e cosa ti ha spinto a restare per un altro anno?
«Ciao! A Padova ormai mi sento a casa. Mi piace la società, che reputo seria e ambiziosa, mi piace il clima  leggero che si respira, mi piace il gruppo. Non è affatto automatico trovare tutti questi aspetti positivi in una squadra. E poi l’anno scorso ci siamo fermate proprio sul più bello. Sarebbe come lasciare qualcosa a metà».

La società sta lavorando per allestire la squadra per la prossima stagione. Tra partenze e arrivi si sta creando un nuovo gruppo. Secondo te quanto conta la serenità all’interno dello spogliatoio?
«Tantissimo. Credo davvero che un gruppo solido, sano e affiatato può dare dieci marce in più in campo. Come è vero anche il contrario, e cioè che quando ci sono delle tensioni, il gioco  e i risultati  ne risentono. Negli ultimi due anni abbiamo vissuto entrambi i momenti: per quanto riguarda il futuro dobbiamo cercare di restare sulla lunghezza d’onda della positività fuori e dentro il campo».

In questi due anni ci hai abituati bene con i tuoi gol. Hai un obiettivo particolare per la prossima stagione?
«Il mio obiettivo personale è quello di divertirmi. Quando ci si diverte si gioca meglio, e giocando meglio si può dare una spinta più significativa alla corsa verso il traguardo della società, che ha spalle abbastanza larghe da puntare in alto».

Ringraziamo Irene per la disponibilità: a lei un grande in bocca al lupo in vista della prossima stagione.

Ufficio Stampa: Miriam Palma