Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption
Martina Donà conferma la sua dedizione alla porta biancoscudata

Martina Donà conferma la sua dedizione alla porta biancoscudata

Dalla rubrica portieri nati per volare, Martina Donà conferma la sua dedizione alla porta biancoscudata.

Ciao Martina, bentrovata! Vieni da una stagione difficile che a tratti ti ha visto lontana dalla tua amata porta, qual è lo spirito con cui affronti la stagione 2020/2021?
“Proprio per i problemi avuti l’anno scorso affronterò il campionato con la voglia di rimettermi in gioco. Ho molto da recuperare, sia a livello fisico che minutaggio sul campo, come tutte noi non gioco una partita da prima del lock down e prima di quella sono stata ferma in panchina per problemi fisici. Quindi direi che il mio obiettivo è quantomeno tornare alla mia forma ideale, e poi ovviamente tornare finalmente a giocare!”

Quale secondo te dovrebbe essere la caratteristica fondamentale per un portiere moderno?
“Un portiere moderno certamente deve avere tutte le caratteristiche di un portiere “non moderno”… La cosa più importante, ancor più delle doti fisiche o tecniche però, è la testa. È un ruolo che richiede molte caratteristiche, dall’essere estremamente reattive, veloci e potenti, all’assere in grado di fare da undicesimo uomo anche con i piedi…quindi è essenziale il sangue freddo e la concentrazione, sei l’ultima della squadra…se sbagli tu è gol.”

Qual è l’aspetto che più ti contraddistingue fra i pali?
“Forse una delle mie migliori caratteristiche è la reattività e l’agilità.”

Ringraziamo Martina Donà per la disponibilità e le facciamo un grande in bocca al lupo per la prossima stagione.

Ufficio Stampa: Alessia Mazzucato