Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption
Elena Mingardi rientra ufficialmente in biancoscudato

Elena Mingardi rientra ufficialmente in biancoscudato

Rientra ufficialmente a far parte della formazione del Calcio Padova Femminile C5, Elena Mingardi. Elena ha sempre preso parte al progetto biancoscudato sin dai suoi albori, poi per un periodo ha messo in pausa il calcio giocato e si è dedicata ad altri progetti. Oltre ad essere una calciatrice, è allenatrice e vice responsabile dell’attività di base e degli Under15 del settore giovanile del Calcio Padova C5. Quando le chiediamo della sua esperienza da allenatrice ci dice: «Dopo aver acquisito il patentino per allenare, ho intrapreso questo percorso per trasmettere la mia passione ai bambini. Questa società mi sta formando tanto. Sono molto contenta di essere lì e di essere parte di questo progetto». Di seguito riportiamo la sua intervista.

Ciao Elena! Sei stata appena tesserata con la società, ma si può dire che non hai mai smesso di farne parte sin dalla sua nascita. Come è cambiata la squadra nel corso degli anni?
«Ricordo il primo anno, dove affrontavamo il campionato di Serie D e il nostro obiettivo era quello di non prendere più di dieci gol a partita. Quest’anno ci troviamo a giocarci il vertice della classifica del campionato nazionale di serie A2, insieme ad un’altra squadra di livello come l’Audace. Direi che la squadra è cambiata parecchio negli anni, grazie ad una società che si è posta obiettivi sempre più importanti e ha portato all’interno della rosa giocatrici di livello, che hanno portato l’intera squadra a porsi obiettivi sempre più grandi».

Hai seguito le partite dagli spalti, cosa pensi del percorso che la squadra sta affrontando in questa stagione?
«Stiamo affrontando questa stagione dando il massimo in campo: in tutte le competizioni che ci troviamo ad affrontare. Abbiamo uno staff preparato che ci supporta e che pretende sempre il meglio da noi. Di sicuro noi non vogliamo deluderli!».

Abbiamo superato il giro di boa e il girone di ritorno è iniziato. In vista delle prossime gare, qual è, secondo te, il giusto approccio per poter continuare in questa direzione?
«Penso che ora arrivi la parte più difficile: le squadre che abbiamo affrontato ci conoscono e vogliono fare punti contro di noi, ma noi abbiamo ben chiaro il nostro obiettivo. Con la giusta perseveranza e determinazione andiamo avanti affrontando una partita alla volta, come è stato fatto nella prima parte del campionato».

Ringraziamo Elena per la sua disponibilità: a lei un grande in bocca al lupo con la maglia del Padova.

Ufficio Stampa: Miriam Palma