Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption

Un buon Padova non basta, la vittoria del campionato va all’Audace Verona

Il palazzetto “Olof Palme” di Cadoneghe (PD) ospita la gara più avvincente della stagione e senza dubbio anche la più importante disputata fino ad ora. Da una parte il Calcio Padova Femminile C5, dall’ altra l’Audace Verona. Dopo essersi alternate per l’ intera stagione tra il primo e il secondo posto in classifica, le due società sono pronte a contendersi i tre punti in palio, che valgono la promozione nella massima serie.

In una gara giocata ad alta intensità e con ripetuti capovolgimenti di fronte, è il Padova a partire con il piede giusto: passano appena 30 secondi dall’inizio della gara e Jessica Fernandez, dalla distanza, riesce a trovare la giusta traiettoria per la rete dell’ 1-0. La squadra di casa insiste ancora in fase offensiva e si rende pericolosa davanti al portiere veronese, prima con Lidia Silva, poi con Maria Pinto, senza riuscire a concretizzare. Al minuto 17 è Michela Tasca a non sbagliare nell’area avversaria, su assist di Fernandez, e a trovare il raddoppio. Anche l’Audace, in fase offensiva, si rende pericolosa e difatti, su calcio d’angolo, la rete del 2-1 non tarda ad arrivare.
Al 7 minuto, torna tra le marcature Carmen Pezzolla, che arriva a rimorchio su Fernandez e insacca il 3-1. Risponde l’Audace dall’altra parte del campo, con una giocatrice che, da centrocampo, trova una compagna in area di rigore e accorcia le distanze sul 3-2. Sullo scadere, la squadra ospite ci riprova, ma niente da fare, si torna negli spogliatoi sul 3-2.

Nella ripresa nessuna delle due squadre ha intenzione di mollare: in campo ci sono tre punti troppo importanti. In questa seconda frazione di gioco è la squadra veronese a proporsi più volte in fase offensiva. Al 13 minuto l’Audace prende la traversa e nell’azione successiva, tra le file biancoscudate, c’è l’espulsione di Maria Carollo, per somma di ammonizioni. Il Padova è costretto a giocare per 2 minuti con una giocatrice in meno, così le veronesi ne approfittano e agguantano il risultato con il gol del 3-3. Quando si ristabilisce la parità numerica in campo, è ancora l’Audace Verona a rifilare due reti al Padova, che portano il risultato sul 3-5.
A 6 minuti dal termine, mister Arianna Barcaro decide di schierare il portiere di movimento e le padovane prima con Lidia Silva, poi con Jessica Fernandez su rigore, riescono a riagganciare il risultato sul 5-5.
A niente serve il pareggio per il Padova, così resta con il portiere di movimento in campo. L’Audace Verona, però, con il pressing alto mette in difficoltà il Padova e, recuperando palla, negli ultimi 3 minuti, mette a segno 4 gol a porta vuota, che mettono fine alla partita con il risultato sul 5-9.

Risultato troppo ampio, che non rispecchia l’andamento della gara, giocata in modo equilibrato e avvincente fino ai minuti finali. Il Calcio Padova Femminile C5 si complimenta con l’Audace Verona, per aver raggiunto la promozione nella massima serie con la vittoria del campionato.

Unica nota negativa della gara: arbitraggio poco corretto, che ha fomentato gli animi, forse non all’altezza delle due squadre in campo.

Il calendario delle biancoscudate procede con l’ultima giornata di campionato che vedrà le ragazze del Padova impegnate nella trasferta sarda, contro la Jasnagora. La partita si disputerà il 25 aprile presso il PalaConi di Cagliari.

Ufficio Stampa: Miriam Palma

Formazioni:
Calcio Padova Femminile: 1. Trovò, 2. Carollo, 4. Gesiot, 5. Pezzolla, 7. Quagliotto, 8. Michielon, 9. Pinto, 11. Fernandez, 13. Bernardelle, 14. Silva, 20. Garcia, 22. Tasca. All. Barcaro
Audace Verona: 1. De Berti, 2. Ariu, 3. Puttow, 7. Leonardi, 8. Tombola, 9. Rasetti, 10. Abagnale, 12. De Sanctis, 14. De Brito, 22. De Angelis, 28. Marcazzan, 30. Coppola. All. Donisi

Reti:
Primo tempo: 0.33 Fernandez (P), 2.28 Tasca (P), 5.36 Rasetti (A), 12.10 Pezzolla (P), 14.06 Coppola (A).
Secondo Tempo: 7.21 De Brito (A), 12.25 Tombola (A), 14.22 De Brito (A), 15.08 Silva (P), 15.31 Fernandez (P), 16.54 Puttow (A), 17.03 De Brito (A), 17.17 Coppola (A), 18.31 De Angelis (A)

Ammonizioni:
Calcio Padova Femminile: Silva, Carollo, Tasca, Garcia
Audace Verona: Puttow, De Brito

Espulsioni:
Calcio Padova Femminile: Carollo, Garcia
Audace Verona: –