Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption

Le biancoscudate a caccia dell’impresa nella “Final Eight” di Coppa Italia

Dopo aver chiuso la regular season con un confortante 4-1 sullo Jasnagora che ha sancito il secondo posto finale, il Padova si tuffa nella Coppa Italia di A2, che vive da domani a domenica le sue final eight.
La squadra biancoscudata nel sorteggio ha trovato il Molfetta nella partita che, alle 20.00, al Palasport di Tolentino chiuderà la giornata dei quarti. Non sarà un impegno facile perchè il Molfetta ormai da qualche anno inizia la stagione per puntare al salto in A1 ed è abituato a giocare ad alto livello.

“Come noi, ha chiuso al secondo posto il suo girone – dice l’allenatrice Arianna Barcaro – è una formazione molto solida con un importante quota di straniere di livello; so però che dovrà fare a meno di un paio di giocatrici cardine che si sono infortunate. Noi invece, toccando ferro, non abbiamo problemi di rosa, ci siamo tutte e siamo cariche. Essere alle final eight è già un risultato importante – prosegue Barcaro, che le ha già giocate con la Rambla qualche anno fa – Alle ragazze ho detto di vivere questi tre giorni con concentrazione ma anche con serenità perchè è un’esperienza importante. Non è facile fare pronostici, tutte e otto le squadre arrivano nelle Marche con l’ambizione do fare bene e arrivare fino in fondo.
Poi la competizione ha la sua formula particolare, con partite secche una dietro l’altra dove diventano fondamentali non solo la tecnica, ma anche l’aspetto emotivo. Di ceerto non puoi sbagliare niente”.

In caso di vittoria il Padova sabato affronterà la vincente di Bitonto-Vis Fondi. “Il Bitonto per me è la grande favorita, ha una rosa quasi tutta di straniere che è già valida per la serie A1. Ma noi siamo concentrate sul Molfetta”.

Fonte: Riccardo Piva – Il Gazzettino