Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption
Prima Squadra: Calcio Padova Femminile, il primo derby è biancoscudato, 2 a 1 al VFC Venezia

Prima Squadra: Calcio Padova Femminile, il primo derby è biancoscudato, 2 a 1 al VFC Venezia

Sotto la pioggia battente di Via Vermigli il Calcio Padova si aggiudica il primo derby stagionale contro il Venezia. La giornata non parte nel migliore dei modi visto l’infortunio in fase di riscaldamento di Alice Gallinaro, al suo posto Di Stasio schiera Carrarini. All’ottavo minuto a conferma della giornata nera per il Padova, l’infortunio di Bison che dopo un contrasto con Vivian esce in barella dal campo di gioco. Al suo posto entra Taverna. Il match nei primi minuti risulta essere congestionato a centro campo con le due formazioni che si studiano e prendono le rispettive contro misure.

Al 13esimo passa però il Padova, Spagnolo ci prova da fuori dalla lunga distanza, la palla si infrange sulla traversa ma capitan Fabbruccio anticipa la difesa veneziana sulla respinta siglando il vantaggio. Al 16esimo ci prova Carrarini sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma la sua conclusione è debole. Al 27esimo passa ancora il Padova, la difesa veneziana pasticcia in fase di impostazione dal basso, Gastaldin è bravissima ad infiltrarsi e di rapina sigla il doppio vantaggio biancoscudato. Il Venezia si fa vedere allo scadere della prima frazione con Dalla Santa su cui Polonio esce in uscita bassa e salva il vantaggio biancoscudato.

La ripresa si apre in negativo per le ragazze di Mister Di Stasio quando al quinto minuto Polonio pasticcia su un lancio lungo e in recupero stende la punta avversaria. Dagli undici metri va Dalla Santa che non sbaglia e accorcia le distanze. La seconda frazione di gioco si staglia a centrocampo con il Padova bravo a fermare le ripartenza avversarie. Al 34esimo entrano forze fresche con Bissacco per Taverna e poco dopo Ranzato per Carrarini.

Al 43esimo il Padova rischia la tripletta con Carli che ben servita fra le linee prima spara sul portiere, sulla respinta corta prova il pallonetto ma il difensore ospite salva in acrobazia. Finisce quindi 2 a 1 il secondo match di Coppa Italia, partita disputata con cuore e grinta da parte delle biancoscudate brave a passare in vantaggio e poi a consolidarlo nel corso dei 90 minuti.

Prossimo appuntamento ora per domenica 26 contro il Venezia FC per l’ultima partita che chiude il girone di Coppa Italia.

Ufficio Stampa: Alessia Mazzucato