Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption
Articolo - Mittici - Calcio Padova Femminile

Prima squadra: La trasferta trevigiana sorride al Calcio Padova, pratica Mittici archiviata e vittoria conquistata

Il Calcio Padova femminile è ospite per la nona giornata di campionato in casa del Mittici, compagine neo promossa ma nota alle biancoscudate perché già incrociata nei gironi di Coppa Italia. Le ragazze di Mister Di Stasio ci mettono qualche minuto ad ingranare la giusta marcia, complice anche il terreno di gioco pesante per il maltempo del fine settimana. Al decimo minuto ci pensa tuttavia la specialista Spagnolo che, su calcio piazzato, sblocca il risultato. Il Mittici non demorde e al 26 esimo della prima frazione riporta il match in equilibrio trova la strada del pareggio.

Il Padova non ci sta e si rende pericoloso con un tiro cross di Gallinaro, la traiettoria è insidiosa ma il portiere di casa riesce a trattenere la sfera. Nella ripresa mister Di Stasio sostituisce Carrarini e Didonè con Carli e Bissacco mantenendo inalterato assetto del gioco padovano. I primi minuti sono tutti all’insegna del bianco rosso: prima Gastaldin si affaccia a tu per tu con l’estremo difensore ma si allunga troppo il pallone sul più bello, poi Carli si lancia in progressione ma la sua conclusione termina a lato. Al 24 esimo ancora Padova con Bison, la sua conclusione non trova la meritata fortuna e si stampa sul legno. La sua occasione è tuttavia preludio del gol del vantaggio che arriva pochi minuti dopo, al 27esimo, dai piedi di Capitan Fabbruccio che sigla il meritato vantaggio padovano.

Da qui in poi è ancora monologo Padova: al 28 esimo Gastaldin conclude, il portiere non trattiene ma la difesa spazza in extremis. Alla mezz’ora Di Stasio blinda in centro campo sostituendo Gallinaro con Ranzato. Si devono aspettare tuttavia gli sgoccioli del match per assistere all’exploit padovano: al 38esimo si sblocca Bison e al 45esimo, a tempo ormai scaduto, Ranzato firma il definitivo 4 a 1 biancoscudato. Fra le due marcature trova spazio anche Callegaro che prende il posto di Tiberio. Si chiude così una gara che vede il Padova sul pezzo per gran parte dei 90 minuti, ottimo l’approccio alla gara con il vantaggio iniziale, eccezionale la reazione nel riprendere in mano il pallino del match una volta subito il gol del pareggio.

I tre punti conquistati danno seguito al buon lavoro di gruppo e staff tecnico che ora è pronto ad approcciarsi all’insidiosissima gara casalinga contro il Brixen Obi.

Ufficio Stampa: Alessia Mazzucato