Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption
Articolo - Lazio - Calcio Padova Femminile

Calcio a 5: Partita in bilico fino ai minuti finali, poi la Lazio cala il poker

La sedicesima giornata di campionato presso il Palasport di Fiano Romano regala emozioni. Da una parte la formazione di casa di mister Chilelli, in piena zona playoff, dall’altra la formazione padovana di mister Campana, alla ricerca di punti importanti per la salvezza. Il Padova non riesce a portare a casa i tre punti, ma dal fischio d’inizio alla sirena finale, mette in campo una buona prestazione.

A scendere in campo dal primo minuto di gioco, per il Padova, c’è Carturan, Rubal, Caciorgna, Fernandez e Sabatino.
L’arbitro dà il via al match. La formazione veneta entra bene in campo e si propone a più riprese in area di rigore laziale. Arriva subito la freccia del sorpasso padovano con un gol stupendo di Fernandez che, dopo un doppio palleggio in solitaria, scaraventa di punta la palla sotto al sette. La formazione di mister Campana vuole il raddoppio e cerca di approfittare di qualche imprecisione tra le file della difesa di casa. Arrivano le occasioni non concretizzate di Sabatino e Carrarini.
La reazione della Lazio non tarda ad arrivare. Con un’azione costruita sull’asse Bruninha-Grieco, la Lazio trova il gol del pari e cambia atteggiamento in campo. Con diverse occasioni, dove Carturan ci mette una pezza, le biancocelesti si avvicinano al raddoppio. È Grieco a completare la rimonta della Lazio, che trovandosi a tu per tu con Carturan, sigla la rete del 2-1.
Il Padova spreca sottoporta un’occasionissima con Carrarini, a cui Mascia nega il gol e con il parziale sul 2-1 arriva la sirena dell’intervallo.

Nella ripresa, la Lazio preme per cercare il gol della tranquillità e accelera il passo, ma il Padova fa un buon lavoro in fase difensiva. Il risultato è bloccato: dall’inizio del secondo tempo la formazione di mister Chilelli prova a smuovere il punteggio, ma Carturan sembra aver murato la porta biancoscudata. Il Padova mette in campo un secondo tempo difensivo, cercando di approfittarne con qualche azione di contropiede.
Per cercare di dare una scossa alla gara, la Lazio, rischiando anche qualcosina, schiera il portiere di movimento.
La partita resta in bilico fino a tre minuti dal termine, poi Marchese, girandosi in area di rigore, riesce a buttare dentro la palla del 3-1, e Siclari, ancora con il quinto uomo in campo, chiude definitivamente i conti con il gol del 4-1.

Termina così la gara, con un parziale di gioco che si sbilancia solo nei minuti finali. Resta comunque una bella prestazione da cui ripartire in vista dei prossimi incontri. Il prossimo appuntamento in programma è fissato per domenica 27 febbraio alle ore 16, in cui il Padova affronterà in casa la formazione lombarda del Kick Off.

Ufficio Stampa: Miriam Palma