Patrocinio di Padova

Single Blog Title

This is a single blog caption
Articolo - Calcio Padova Femminile - VIS Civitanova

Prima squadra: Calcio Padova Femminile beffato sul finale: il Civitanova prima riprende e poi mette la freccia per il sorpasso per i tre punti

Domenica amara per il Calcio Padova Femminile che, reduce dai tre punti d’oro nel derby contro il Venezia FC, ospita il Civitanova in Via Vermigli. L’avvio della gara è arrembante per le padrone di casa che subito al terzo minuto si portano in vantaggio con Capitan Fabbruccio che, in ripartenza veloce, premia l’inserimento di Bison che ribadisce in rete. Ancora Padova al 22 esimo con Gallinaro, la sua conclusione da punizione è deviata fatalmente dal difensore ospite e il Padova, dopo soli 20 minuti giocati, si assesta sul doppio vantaggio.

Ciò che resta del primo tempo è completa gestione per le padrone di casa che mantengono il pallino del gioco e costruiscono in pieno controllo di ritmi e risultato. La ripresa però ha dell’incredibile; dopo un primo cambio a centro campo con la staffetta Spagnolo – Fabbruccio, il Padova sembra riconfermarsi unico pericolo in campo.

Al decimo minuto infatti Gallinaro imbecca su punizione Costantini la cui conclusione viene salvata in extremis sulla linea di porta. Sul rovesciamento di fronte tuttavia il Civitanova con rapido contropiede trova il gol che suona la carica e riapre il match. Al 21 esimo Mister Obetti cambia le pedine offensive, Gallinaro cede il campo a Carli. Un minuto dopo tuttavia è ancora il Civitanova che da calcio trova la deviazione vincente che fa il 2 a 2 e l’aggancio. Ancora Mister Obetti interviene con forze fresche, Ranzato prende il posto di Gastaldin. È però ancora il Civitanova a trovare la strada della rete quando al 34 esimo punisce in contropiede, siglando il definitivo sorpasso per 3 a 2.

Nel finale c’è spazio anche per Bissacco che prende il posto di Lovato. Si chiude così una gara a due facce per le padrone di casa: estremamente ciniche nel primo tempo e in grado di portarsi in doppio vantaggio ma fatalmente colpite nel secondo da un Civitanova in grado di riaprire la gara e svoltarla a suo favore.

Ufficio Stampa: Alessia Mazzucato