Single Blog Title

This is a single blog caption
Articolo: Calcio Padova Femminile - Cadore

Settore giovanile: Under 15 Patavina vola ai Play-Off

Sul neutro di Monteforte d’Alpone è andato in scena il recupero dello spareggio per accedere alla fase play-off, contro le veronesi del Cadore 1967, gara in programma sabato scorso ma rinviata a causa di una fitta nebbia “di lontana memoria”.
Formazione davvero ostica da affrontare, quella scaligera, cui va dato merito di aver messo in campo, per buona parte della gara, grande fisicità unita a doti tecniche e temperamento di buon livello.
Eppure, l’avvio di gara era stato molto promettente per il Padova, che già al 3° va vicinissimo al vantaggio: veloce scambio in area avversaria e bella conclusione di Sofia Bernardi che impatta però sul legno spegnendosi sul fondo.

Azione che si ripete al 7°, sempre con Bernardi che riceve di ritorno la sfera a pochi metri dalla porta. Palla sul destro, che non è il suo piede e conclusione ben parata dal portiere del Cadore.
Al 13° succede quello che non ti aspetti! Da un batti e ribatti in area padovana il pallone termina sui piedi di una giocatrice avversaria, molto rapida ad indirizzare verso la nostra porta. Tiro non angolatissimo, ma potente e rasoterra, sul quale la nostra Asia Slanzi non riesce per un soffio ad intervenire e formazione del Cadore in vantaggio.
Il contraccolpo psicologico si fa sentire, con le nostre ragazze che per la restante parte della frazione faticano a creare gioco, complice anche un ottimo Cadore che chiude gagliardamente tutte le linee di passaggio e risulta vincente nei contrasti individuali, andando al riposo sullo 0 a 1.
Inizio di secondo tempo dello stesso tenore, con le scaligere pericolose già al 1° su calcio d’angolo e al 4° con una pericolosa discesa, sventata in extremis da un intervento in scivolata, rischioso ma efficace.

Al 14° del secondo tempo la prima “sliding door” del match, quando un’avversaria riesce ad involarsi verso la porta, venendo atterrata dai difensori patavini nel disperato tentativo di sventare l’azione.
Rigore ineccepibile comandato dal Direttore di Gara e possibilità per il Cadore di mettere una seria ipoteca sul risultato finale.
Tra i pali Aurora Rizzato, da poco subentrata, compie un doppio miracolo. Prima un prodigioso intervento con la gamba di richiamo a respingere il tiro a rete e poi, sulla ribattuta, uscita a valanga che costringe la giocatrice avversaria ad angolare troppo il tiro, che termina sul fondo.
Entusiasmo in campo e tra i sostenitori, con le Under 15 padovane che, galvanizzate dalla prodezza della compagna, riprendono a macinare gioco cercando insistentemente il pareggio, senza peraltro trovarlo.

Da segnalare solo al 21° un tiro di Vittoria Mogliani, alto sulla traversa.
Nel terzo tempo i cambi di mister Cordella sortiscono buoni risultati, con Nicole Osti brava a pressare le rivali in costruzione di gioco, tenendo alta la squadra e Martina Pedron che impensierisce la retroguardia scaligera con rapidi e ripetuti inserimenti sulla fascia sinistra.
All’11° seconda azione chiave del match. Palla che arriva a Bernardi sulla tre quarti: questa volta il piede è quello “buono” e il nostro capitano scarica di rabbia un bolide che si insacca imparabilmente sulla destra del portiere scaligero.

1 a 1 e padovane che, da qui in avanti, diventano padrone del campo, cercando insistentemente il goal vittoria, sfiorandolo in più occasioni ma senza trovarlo. Fischio finale e gara ai calci di rigore.
Tiri da dischetto dove la tensione prende il sopravvento.
A segno per il Padova Giacon e Osti, con Rizzato ancora sugli scudi. Dopo aver sventato ben tre penalty avversari, sbaglia il rigore decisivo, ma si rifà alla grande parando anche il quinto tentativo scaligero per il tripudio finale.

Partita densa di tensione ed emozioni, conclusasi nel migliore dei modi e U15 Patavine che proseguono meritatamente nel loro cammino.
Davvero un grande in bocca al lupo ragazze!

Risultato finale: Padova Calcio Femminile – Cadore: 3 – 2 (d.c.r.)

Parziali:
1° tempo 0 – 1
2° tempo 0 – 0
3° tempo 1 – 0

Marcature: Bernardi (1), Giacon (1) r., Osti (1) r.

Ufficio Stampa: Davide Costola