Single Blog Title

This is a single blog caption
Articolo: Citadella Women - Calcio Padova Femminile

Settore giovanile: Under 17 pareggia nel recupero in extremis nell’ostico campo del Cittadella Woman

Nel recupero della prima giornata giocata giovedì scorso un eccellente e coriaceo Padova Femminile riesce a strappare un meritattimo pareggio in extremis nell’ insidioso e ostico campo nel derby stracittadino con il Cittadella Woman.
Affrontare questo avversario non è mai stato facile, ma in questa delicata partita sono emerse molto chiaramente le potenzialità che le Biancoscudate hanno acquisito in questi mesi di duro lavoro mettendo in campo qualità tecniche individuali e collettive di indubbio valore .
In sintesi per emozioni, intensità, colpi di scena, è stata una partita tirata e adrenalinica dal primo all’ ultimo minuto, con repentini cambi di fronte e potenzialmente ad ogni azione sviluppatasi c’era una possibile occasione da gol , tanto era per entrambe le squadre la voglia e la volontà di vincere il match.
Prima azione sviluppatasi e Biancodcudate subito in vantaggio con Baccaro G. che posizionata magistralmente al centro dell’ area piccola gira di sinistro in rete un cross proveniente dalla sinistra da Carraro G.

Al settimo minuto traversa Cittadella, tre minuti dipo un tiro a giro esce di un soffio sul fronte opposto.
Sempre Baccaro G. Al 12 esimo da calcio d’angolo stacca con il tempo giusto e di testa raddoppia per il Padova.
Un minuto dopo da un errato passaggio in disimpegno di un difensore, Cittadella dimezza lo svantaggio con una rete
che non lascia scampo al portiere padovano proteso in uscita per evitare il gol.

18esimo minuto e magistrale azione del Cittadella che con un tiro dal limite dell’area dai 16 metri con un tiro teso a mezza altezza a incrociare pareggia i conti .
Tre minuti dopo Padova di nuovo in vantaggio palla recuperata da Guzzonato C. a centro campo, azione personale, avanza con palla al piede fino alla trequarti, cambio di campo a incrociare da destra a sinistra per Mazis F. controllo e tiro sull’ uscita del portiere avversario che nulla può per deviare il tiro preciso indirizzato sul secondo palo.
Gli ultimi 20 minuti di primo tempo dopo un ritmo vertiginoso dei primi minuti si assestano in campo trovando le giuste contromisure e gli spazi sono diventati angusti e più difficili da trovare e dosare visto il pressing asfissiante portato da entrambe le squadre sui giocatori che dovevano costruire il gioco.
Nel secondo tempo la mossa vincente del Cittadella per riequilibrare la partita è stata quella di abbassare la difesa di una decina di metri e il loro gioco è diventato più fluido perché per arginare i loro centrocampisti la porzione di campo da coprire per il pressing alto portato dal Padova è diventata maggiore consentendo più respiro e margine di manovra ai mediani granata di creare gioco per i loro velocissimi terminali offensivi.

Al 60esimo pareggio Cittadella su palla riconquistata da un errato passaggio in disimpegno nella costruzione del gioco dal basso della difesa Padovana .
27esimo vantaggio Cittadella con una bella azione sviluppatasi nella fascia sinistra.
Dopo essere stata per gran parte della partita in vantaggio , la forza d’animo l’orgoglio e la grinta del Padova è stata encomiabile, una vera e propria prova di maturità nel crederci fino alla fine per portare a casa almeno un pareggio che fino a pochi minuti prima non era mai stato in discussione .
Negli ultimi assalti finali da un cross dalla destra braccio largo di un difensore del Cittadella e inevitabile calcio di rigore con brivido finale ribattuto due volte dal dischetto per un entrata anticipata in area prima della battuta a rete.

Dal dischetto Piva A. fa centro e pareggio ampiamente meritato anche se in extremis per le Biancodcudate.
Rammarico Cittadella per una vittoria quasi certa e gioia incontenibile per il pareggio all’ultimo respiro in casa Padova.

Risultato finale: Cittadella Women – Calcio Padova Femminile – Treviso Woman 4-4

Marcature: Baccaro (2), Mazis, Piva

Ufficio Stampa: Maurizio Frasson