Single Blog Title

This is a single blog caption
Articolo: Calcio Padova Femminile - Vicenza Calcio Femminile

Prima squadra: Poker del Padova nel derby, contro il Vicenza finisce 4 a 2

Dopo il derby della scorsa giornata contro il Venezia FC, altro derby per le biancoscudate che ospitano in casa il Vicenza.
Confermatissimo il modulo di partenza, l’ormai rodato 4321 che tanto sta dando a Fabbruccio e compagne.
Al quinto minuto lancio lungo del Vicenza che supera la linea difensiva padovana, in uscita di piedi Parnoffi respinge ma la palla rimane nell’immediata disponibilità delle ospiti che provano a sorprendere il numero 1 padovano con un tiro dalla lunga distanza senza fortuna.

Risponde il Padova al 16esimo da punizione, Panza dalla trequarti colpisce la traversa.
Dopo 10 minuti Fabbruccio serve Spinelli sulla fascia sinistra, il tiro a giro sul secondo palo esce oltre lo specchio.
Passano le biancoscudate alla mezz’ora, ancora Panza da punizione dalla trequarti buca Ramon sotto la traversa.

Il Vicenza però non molla e al 42esimo da corner va vicino al pareggio con Ponte che non trova la precisione su conclusione di prima a chiudere sul secondo palo.
Allo scadere il Padova consolida il vantaggio con Gallinaro che prima resiste alla carica del marcatore e poi serve un invitante pallone per Spinelli che insacca per il 2 a 0.
Si apre la ripresa con il Vicenza che al sesto riapre la gara, pallone filtrante per Ponte che scatta al limite del fuorigioco e punisce Parnoffi.
Primo cambio per le file del Padova con Biasiolo che subentra a Ciavatta.
Al nono minuto gol da cineteca di Spinelli: palla persa malamente dall’estremo difensore ospite fuori dai pali per la ripartenza dal basso, Spinelli conquista il possesso e da centrocampo libera un gran destro che fa esplodere Via Vermigli.

4 minuti dopo ancora Ponte si mette in proprio, si libera in area e prova la girata ma la palla esce oltre la traversa.
Altra tornata di cambi per mister Montresor che in successione fa entrare Spagnolo, Perego e Baroldi per Michelon, Gallinaro e Fabbruccio.
Al 31esimo ancora pericoloso il Padova con Spinelli che cerca e trova l’imbucata per Perego, murata al momento della conclusione dal gran recupero di Missaggia.
È tuttavia solo il preludio del gol che arriva al minuto successivo, ancora Spinelli pesca Martinuzzi che, brava a lasciare sul posto il suo difensore, libera un gran destro per il poker biancoscudato.
La stessa Martinuzzi poi cede il posto a Ranzato.

Al 41esimo da sinistra cross lunghissimo del Vicenza sul secondo palo, l’esterno arriva in corsa ma impatta debolmente con Parnoffi in pieno controllo.
Allo scadere da punizione al limite dell’area Ponte piega le mani a Parnoffi con gran botta sotto la traversa per il definivo 4 a 2.
Si chiude così una gara difficile per le biancoscudate sul piano fisico con un Vicenza ruvido e presente sulle interdizioni ma che poi, pur non abbassando mai la testa, deve cedere il passo ad un Padova cinico e concreto.

Prossimo appuntamento ora per l’ennesimo derby Veneto con la trasferta domenica prossima in casa del Condor Treviso.

Ufficio Stampa: Alessia Mazzucato